Circolazione

La circolazione del sangue ricopre un ruolo primario per la nostra sopravvivenza

Fattori di rischio come il fumo, il diabete mellito, il colesterolo alto e la pressione alta possono comportare una cattiva circolazione. Molti nutrienti essenziali sono in grado di prevenire i depositi nei vasi sanguigni favorendo la circolazione sanguigna. Tra questi, vi sono soprattutto la vitamina K2 e gli acidi grassi omega-3. L’aminoacido arginina aiuta a dilatare le vene, mentre il melograno, la curcumina e l’OPC rafforzano i vasi sanguigni e inibiscono le infiammazioni nelle vene.

Insieme al cuore, i vasi sanguigni costituiscono il sistema circolatorio che consente al sangue di fluire in tutto il corpo.

Non solo il sangue fornisce ossigeno, nutrienti e altre sostanze importanti alle cellule dell’organismo, ma provvede anche alla rimozione dei prodotti di scarto derivanti dal metabolismo.

Con l’avanzare dell’età, però, i vasi sanguigni perdono la loro elasticità portando all’accumulo dei depositi e impedendo al sangue un corretto flusso. Oltre a questi disturbi circolatori cronici, anche un’occlusione vascolare acuta può ostacolare il flusso sanguigno.

Inoltre, fattori come il fumo, il diabete mellito, gli ormoni e livelli elevati di colesterolo o di pressione sanguigna hanno effetti negativi sulla circolazione del sangue.

I disturbi circolatori possono manifestarsi in numerose parti del corpo umano, interessando in particolare le estremità e il muscolo cardiaco.

Cause: in che modo il flusso sanguigno viene alterato?

Fondamentalmente, qualsiasi ostacolo nella circolazione incide sul flusso sanguigno. A seconda della causa, infatti, si fa distinzione tra disturbi circolatori acuti e cronici. I primi sono solitamente dovuti a depositi di calcio nei vasi, fenomeno anche noto come arteriosclerosi.

I disturbi circolatori acuti, invece, sono causati da un’improvvisa occlusione vascolare. Inoltre, anche il diabete mellito, la pressione alta e i livelli elevati di lipidi nel sangue agiscono sulla circolazione sanguigna.

Non sono però soltanto le patologie a causare disturbi circolatori, ma anche le condizioni di vita. Il fumo, la mancanza di attività fisica, l’obesità e una cattiva alimentazione sono tutti fattori che compromettono la circolazione del sangue.

Sintomi: come si manifesta una cattiva circolazione?

A seconda dello stadio, una circolazione sanguigna alterata può generare sintomi molto diversificati. I disturbi circolatori acuti dovuti ad un’improvvisa occlusione vascolare possono causare dolore, disturbi sensoriali, paralisi, debolezza muscolare o addirittura shock in tempi molto brevi.

I disturbi circolatori cronici delle estremità, d’altra parte, diventano evidenti solo col tempo. Oltre alle mani e ai piedi freddi, gli stadi più avanzati della malattia occlusiva delle arterie periferiche possono sfociare nella cosiddetta “malattia delle vetrine”, in cui la cattiva circolazione agli arti inferiori provoca dolore e richiede continue pause di riposo.

In seguito, il dolore si presenta anche a riposo e, nel peggiore dei casi, diventa impossibile apportare sangue alle estremità interessate, con la conseguente distruzione dei tessuti.

Anche il muscolo cardiaco viene spesso colpito da disturbi circolatori cronici, che si manifestano sotto forma di dolori al petto che diventano costrittivi e ansiogeni, fino a sfociare, nel peggiore dei casi, nell’infarto.

Diagnosi: come vengono diagnosticati i disturbi circolatori?

Nella maggior parte dei casi, in base ai sintomi che si presentano è già possibile effettuare una diagnosi preliminare. Ulteriori indicazioni per comprendere se e in che misura il flusso sanguigno risulta compromesso possono essere fornite ricorrendo a esami clinici come la misurazione della pressione.

Inoltre, la sonografia Doppler e gli esami radiografici dei vasi che prevedono l’impiego di un mezzo di contrasto offrono la possibilità di determinare l’estensione o la posizione esatta di un’occlusione vascolare.

Terapia: è possibile normalizzare il flusso sanguigno?

L’obiettivo della terapia è di ripristinare o migliorare nel possibile la circolazione del sangue. Così facendo, diventa opportuno alleviare i sintomi e fermare al contempo la patologia vascolare sottostante.

Nel caso di un’occlusione vascolare acuta, per dissolvere l’occlusione si ricorre all’uso dei cosiddetti fibrinolitici in aggiunta agli antidolorifici. A volte, però, occorre rimuovere chirurgicamente un coagulo di sangue, oppure provvedere alla sostituzione di un vaso occluso mediante un bypass.

Naturalmente, anche i fattori di rischio come il diabete mellito, livelli elevati di lipidi nel sangue o la pressione alta richiedono trattamenti specifici. Ma la circolazione e il flusso sanguigno possono essere migliorati anche mediante farmaci speciali.

Come favorire la circolazione del sangue in maniera naturale

Esistono, d’altra parte, numerosi principi attivi presenti in natura dai mille benefici sulla circolazione e sul flusso sanguigno. Gli acidi grassi omega-3 EPA e DHA, infatti, favoriscono la circolazione del sangue, mentre l’aminoacido arginina dilata le vene.

Gli ingredienti a base di erbe come il melograno, la curcumina, l’OPC e l’ippocastano rafforzano i vasi sanguigni offrendo al contempo un’azione antinfiammatoria. Per una buona circolazione del sangue è dunque fondamentale tenere sotto controllo l’aspetto infiammatorio, perché può favorire lo sviluppo dell’arteriosclerosi.

Per migliorare la circolazione del sangue, soprattutto a livello cerebrale, i preparati a base di ginkgo si sono dimostrati molto efficaci. Anche l’aglio, i cui principi attivi vengono impiegati per combattere la calcificazione vascolare, può incidere positivamente sulla circolazione del sangue.

E ancora, gli oli essenziali di rosmarino, canfora o pino mugo tendono a stimolare la circolazione, e lo stesso vale per il trifoglio dolce, la cui componente, la cumarina, comporta anche un’azione fluidificante del sangue.

Prevenzione: come rafforzare la circolazione del sangue

Per far sì che la circolazione sanguigna continui a funzionare correttamente anche in età avanzata, è bene evitare il più possibile i fattori di rischio, ad esempio il fumo e l’obesità.

Ma anche una dieta a beneficio della vascolarizzazione ed un’adeguata attività fisica aiutano a prevenire i disturbi circolatori. È bene, inoltre, individuare e sottoporre a trattamento quanto prima quei fattori di rischio come il colesterolo alto o la pressione alta.

Consigli: come migliorare ulteriormente la circolazione del sangue

  • L’esercizio fisico, ad esempio il ciclismo o il nuoto, favorisce la circolazione sanguigna.
  • L’idroterapia e il metodo Kneipp stimolano la circolazione.
  • L’assunzione di una quantità adeguata di liquidi migliora le proprietà di flusso del sangue.
  • Le sedute di sauna e i massaggi con l’uso di spazzole favoriscono il metabolismo migliorando la circolazione.
  • In caso di dita delle mani e dei piedi fredde, è possibile stimolare la circolazione del sangue mediante una ginnastica appropriata.
Arginina

Arginina

La L-arginina è importante per il cuore e i vasi sanguigni, assicura una pressione sanguigna sana, migliora l'erezione, aumenta la crescita muscolare e la produzione e la mobilità dello sperma. La scoperta di NO prodotto a partire dall'arginina è stata così rivoluzionaria che nel 1998 il Premio Nobel per la Fisiologia fu assegnato ai dottori Ferid Murad, Robert F. Furchgott e Louis Ignarro.

Maggiori informazioni su Arginina ›

Vitamina K2

Vitamina K2

Immagina che esista una vitamina che facciain modo che il calcio venga usato per costruire le ossa e non si depositi nelle arterie. Questa vitamina potrebbe quindi prevenire gli attacchi di cuore e l'osteoporosi allo stesso tempo. Studi scientifici hanno dimostrato che la vitamina K2 ha esattamente queste proprietà.

Maggiori informazioni su Vitamina K2 ›

Magnesio

Magnesio

Il magnesio è coinvolto nella formazione di oltre 300 enzimi vitali nel corpo. Questo dimostra quanto sia importante per le prestazioni e l'energia. Il magnesio rilassa i muscoli e previene i crampi muscolari. È un antistress naturale, regola la pressione sanguigna e previene i disturbi del ritmo cardiaco. Il magnesio è il minerale più prezioso del nostro tempo.

Maggiori informazioni su Magnesio ›

Melograno

Melograno

Il melograno è considerato il superfrutto più benefico. La ricerca moderna evidenzia le ragioni per cui il melograno è stato venerato fin dall’antichità come simbolo di vita e di fertilità. Il suo segreto sta nei polifenoli, soprattutto le punicalagine. Studi scientifici hanno dimostrato che questi preziosi ingredienti vegetali sono in grado di proteggere il cuore, i vasi sanguigni, le articolazioni e la prostata.

Maggiori informazioni su Melograno ›

Omega 3

Omega 3

Gli acidi grassi omega 3 sono tra le sostanze vitali più importanti del nostro tempo, poiché hanno un effetto estremamente positivo sulla salute. La ricerca mostra che gli omega 3 possono aiutare a prevenire le malattie cardiache, a normalizzare la pressione sanguigna, ad abbassare i livelli di colesterolo e ad alleviare i dolori articolari, le emicranie e la depressione.

Maggiori informazioni su Omega 3 ›

Olio di krill

Olio di krill

Gli acidi grassi omega 3 contenuti nell'olio di krill sono legati ai fosfolipidi, perciò vengono assorbiti particolarmente bene dall'organismo. Gli studi dimostrano che l'olio di krill può promuovere la salute del cuore, dei vasi sanguigni, del cervello e delle articolazioni grazie ai suoi potenti effetti antinfiammatori.

Maggiori informazioni su Olio di krill ›

Superfoods

Superfoods

I superfoods sono alimenti densi di nutrienti che hanno maggiori benefici nutrizionali e di salute rispetto ad altri alimenti. I superfoods sono pieni di vitamine, minerali e altri composti bioattivi che supportano naturalmente la salute e prevengono le malattie.

Maggiori informazioni su Superfoods ›

Bacche di acai

Bacche di acai

La bacca di acai è una bomba naturale di sostanze vitali, versatile come un multivitaminico contenente antiossidanti, amminoacidi, acidi grassi sani, minerali e oligoelementi. L'acai fornisce una potente protezione antiossidante, rallentando il processo di invecchiamento, promuovendo la purificazione e la disintossicazione e proteggendo il cuore e gli occhi.

Maggiori informazioni su Bacche di acai ›

Vitamina C

Vitamina C

La vitamina C è una delle vitamine più importanti per la salute. Non solo rafforza il sistema immunitario e protegge dal raffreddore, ma rende anche più resistenti allo stress. Neanche la pelle, i capelli, il tessuto connettivo e le ossa possono essere costruiti senza vitamina C, in quanto tale vitamina è coinvolta nella formazione del collagene come coenzima. Inoltre, rafforza i vasi sanguigni e impedisce che il colesterolo si depositi sulle pareti dei vasi, il che potrebbe portareallo sviluppo dell'arteriosclerosi.

Maggiori informazioni su Vitamina C ›

Multivitaminici

Multivitaminici

Non lasciare il benessere della tua salute al caso. Vari studi dimostrano che le conseguenze di una carenza di vitamine sono molto peggiori di quanto non si pensasse in precedenza. Un buon multivitaminico garantisce l'apporto di tutte le sostanze vitali importanti motivo per cui già milioni di persone prendono un multivitaminico al giorno come assicurazione per la salute.

Maggiori informazioni su Multivitaminici ›

Please visit the online shop in your region. Simply click on the according flag symbol!