PMS - i problemi nei giorni che precedono il ciclo

Chi soffre di sindrome premestruale dovrebbe prestare particolare attenzione al mantenimento di un equilibrato apporto di vitamine e acidi grassi. Un ruolo importante rivestono in particolare le vitamine del gruppo B, il magnesio, gli acidi grassi omega 3 e l'olio di borragine, riducendo gli eccessi di fame, l'ansia, la difficoltà di concentrazione, il mal di testa, ecc.

Il leggero disagio che prelude il ciclo mestruale è comune ad ogni donna. Ma quando questi disturbi risultano così gravi da influenzare la normale routine quotidiana, i medici parlano di sindrome premestruale oPMS.

PMS è un termine usato per descrivere un’ampia gamma di sintomi psicologici e fisici che si verificano in modo ricorrente, solitamente tra i quattro e i quattordici giorni precedenti il ciclo e che terminano bruscamente con il suo inizio.

Più di un terzo delle donne in età fertile soffrono di sindrome premestruale, ma meno del 20% ne sono colpite al punto da richiedere un trattamento medico.

Cause: Quali sono le cause della sindrome premestruale?

Le cause precise della sindrome premestruale sono ancora da chiarire, ma si ritiene che siano diversi fattori a contribuire all’insorgere di questi complessi disturbi.

Gli ormoni sessuali femminili estrogeni e progestinici giocano certamente un ruolo importante, soprattutto in considerazione del fatto che la PMS si verifica in concomitanza con il ciclo mestruale femminile. Tuttavia, non è stato ancora precisamente chiarito se le fluttuazioni ormonali sono effettivamente responsabili dei disturbi o se il fenomeno sia più legato ad una particolare sensibilità individuale ai cambiamenti mensili dell'equilibrio ormonale proprio delle donne che soffrono di PMS.

Oltre agli ormoni, altri fattori sembrano favorire la comparsa della sindrome premestruale come la predisposizione familiare e lo stile di vita che implica, a sua volta, il tipo d’alimentazione, la mancanza di esercizio fisico e lo stress , elementi tutti con una profonda influenza sull'intensità della PMS.

Sintomi: Come si manifesta la sindrome premestruale?

I sintomi della sindrome premestruale sono ancora più vari dei possibili fattori scatenanti. Vanno da lievi disturbi dell'umore a gravi menomazioni fisiche e psicologiche.

I sintomi più comuni includono:

  • Tensione e dolore al seno
  • Crampi addominali e pelvici
  • Mal di testa e mal di schiena
  • Problemi circolatori
  • Ritenzione idrica, soprattutto nelle estremità
  • Diarrea o costipazione, così come una sensazione di pienezza
  • Affaticamento o disturbi del sonno
  • Sbalzi d'umore fino alla depressione
  • Irritabilità
  • Ansia
  • Senso di sconforto
  • Problemi di concentrazione

Diagnosi: come riconoscere la PMS?

La diagnosi di PMS è spesso difficile a causa della molteplicità dei sintomi e perché la manifestazione e la gravità della PMS variano da donna a donna. La diagnosi viene normalmente elaborata a seguito di un attento esame fisico e di un dettagliato questionario da parte del medico curante.

Una volta escluse altre cause organiche, il medico può stabilire che si tratti di sindrome premestruale sulla base della descrizione dei disturbi e della loro comparsa temporanea. In questo contesto, si è rivelato utile tenere un diario per alcuni mesi in cui le donne colpite da PMS annotino i disturbi specifici ed il momento della loro insorgenza. I test ormonali, invece, hanno mostrato scarsa utilità.

Terapia: come vengono trattati convenzionalmente i disturbi della sindrome premestruale?

Poiché i sintomi della sindrome premestruale sono molto variabili, la terapia necessita di un adattamento individuale a seconda della persona colpita. La parte più importante della terapia convenzionale è il trattamento farmacologico. Oltre agli antidolorifici per il mal di testa, il mal di schiena e il dolore al petto, vengono utilizzati i diuretici per il drenaggio e gli antidepressivi per i problemi psicologici.

Un'altra opzione è la terapia ormonale, che ristabilisce l'equilibrio ormonale, alleviando i sintomi causati dalla PMS.

Anche la natura offre un aiuto per la sindrome premestruale

Inoltre, c'è tutta una serie di principi attivi naturali che possono influenzare positivamente la sindrome premestruale. Per le forme lievi di PMS, la somministrazione di integratori a base di magnesio e vitamine può essere sufficiente. Un adeguato apporto di vitamina B aiuta il fegato a scomporre gli estrogeni in eccesso.

I preparati con agnocasto o piede di lupo, d'altra parte, regolano in modo del tutto naturale il rapporto tra estrogeni e progestinici. Tuttavia, gli effetti di questi preparati sono riscontrabili solo dopo un lungo periodo di utilizzo. Lo stesso vale per i preparati a base di erba di San Giovanni, che agiscono migliorando l'umore. La melissa e la valeriana, invece, offrono un rapido rimedio all'irrequietezza e ai disturbi del sonno.

Prevenzione: La sindrome premestruale può essere trattata preventivamente?

È difficile prevenire i sintomi della PMS, non essendo le cause ancora del tutto conosciute con precisione. Tuttavia, si possono evitare tutti quegli elementi che hanno certamente un impatto negativo come una dieta non equilibrata, l'alcol, la nicotina, la caffeina e l'elevato consumo di zuccheri. Inoltre, la riduzione dello stress e l'esercizio fisico sono efficaci comportamenti preventivi della sindrome premestruale.

Suggerimenti: Cos'altro può aiutare ad alleviare i sintomi della sindrome premestruale?

  • Varie tecniche di rilassamento ed i colloqui psicoterapici sono un valido aiuto nell’alleviare o ridurre i sintomi della PMS.
  • Anche i bagni con aromaterapia, i massaggi con lavanda, finocchio o enotera, rendono più facile affrontare i sintomi della PMS.
  • Lo stile di vita riveste una particolare importanza. È stato dimostrato che una dieta equilibrata ricca di vitamine e minerali, l’esercizio fisico alla luce naturale sono comportamenti che contribuiscono in modo decisivo ad alleviare la sindrome premestruale.
Olio di krill

Olio di krill

Gli acidi grassi omega 3 contenuti nell'olio di krill sono legati ai fosfolipidi, perciò vengono assorbiti particolarmente bene dall'organismo. Gli studi dimostrano che l'olio di krill può promuovere la salute del cuore, dei vasi sanguigni, del cervello e delle articolazioni grazie ai suoi potenti effetti antinfiammatori.

Maggiori informazioni su Olio di krill ›

Omega 3

Omega 3

Gli acidi grassi omega 3 sono tra le sostanze vitali più importanti del nostro tempo, poiché hanno un effetto estremamente positivo sulla salute. La ricerca mostra che gli omega 3 possono aiutare a prevenire le malattie cardiache, a normalizzare la pressione sanguigna, ad abbassare i livelli di colesterolo e ad alleviare i dolori articolari, le emicranie e la depressione.

Maggiori informazioni su Omega 3 ›

Olio di borragine

Olio di borragine

Fra tutti gli estratti vegetali, l'olio di borragine è quello con il maggior contenuto di acido gamma-linolenico (GLA). Da questo acido grasso essenziale l'organismo trae prostaglandine, fondamentali per la vitalità, la salute e la bellezza. L'olio di borragine è indicato per la bellezza di pelle e capelli, nella PMS, per i sintomi della menopausa, nella dermatite atopica, nella psoriasi, nell’eczema, per la pelle disidratata e il prurito

Maggiori informazioni su Olio di borragine ›

Vitamina B

Vitamina B

La ricerca dimostra che soprattutto le vitamine del gruppo B sono particolarmente importanti per la nostra salute, in quanto aumentano l'energia, sostengono la funzionalità muscolare, promuovono un sistema immunitario e cardiovascolare sano e sono essenziali per una pelle bella e capelli forti. Chiunque sia costantemente sotto stress ha bisogno di una quantità particolarmente elevata di vitamine del gruppo B. Calmano i nervi, aumentano l'energia mentale ed aiutano quindi ad affrontare più facilmente lo stress quotidiano.

Maggiori informazioni su Vitamina B ›

Magnesio

Magnesio

Il magnesio è coinvolto nella formazione di oltre 300 enzimi vitali nel corpo. Questo dimostra quanto sia importante per le prestazioni e l'energia. Il magnesio rilassa i muscoli e previene i crampi muscolari. È un antistress naturale, regola la pressione sanguigna e previene i disturbi del ritmo cardiaco. Il magnesio è il minerale più prezioso del nostro tempo.

Maggiori informazioni su Magnesio ›

MSM

MSM

L'MSM è un composto naturale dello zolfo e, grazie alle sue molte proprietà positive, è raccomandato dai medici per la salute e la vitalità e per sostenere il processo di guarigione. L'MSM aiuta con i dolori articolari, le lesioni sportive, migliora l'elasticità della pelle e rafforza le unghie.

Maggiori informazioni su MSM ›

Multivitaminici

Multivitaminici

Non lasciare il benessere della tua salute al caso. Vari studi dimostrano che le conseguenze di una carenza di vitamine sono molto peggiori di quanto non si pensasse in precedenza. Un buon multivitaminico garantisce l'apporto di tutte le sostanze vitali importanti motivo per cui già milioni di persone prendono un multivitaminico al giorno come assicurazione per la salute.

Maggiori informazioni su Multivitaminici ›

Please visit the online shop in your region. Simply click on the according flag symbol!