Emorroidi

Non ci sono prodotti corrispondenti alla selezione.

Emorroidi: cosa fare?

Le emorroidi sono dovute ad una debolezza del tessuto connettivo, alla stitichezza, alla mancanza di attività fisica e all’obesità. L’estratto di semi d’uva OPC e la vitamina C migliorano l’elasticità e la stabilità dei vasi sanguigni. Prevenire le emorroidi e ridurne i disturbi è quindi possibile.

Le emorroidi rappresentano un argomento tabù, nonostante fino al 75% di tutti gli adulti, ad un certo punto della loro vita, ne sperimentino i sintomi, manifestando emorroidi ingrossate e irritate.

Cosa sono le emorroidi?

Si tratta di cuscinetti vascolari arterovenosi a forma di anello, localizzati sotto la pelle nella zona dell’ano (emorroidi esterne) e sotto la mucosa del retto inferiore (emorroidi interne). Costituiscono una componente normale del corpo umano e, insieme allo sfintere anale, sono responsabili del controllo dell’evacuazione intestinale. Tramite rigonfiamento, sono responsabili della chiusura dell’ano, ritraendosi durante la defecazione per consentirne il passaggio.

Quando si parla di emorroidi, i sintomi tipici includono:
  • prurito all‘ano
  • secrezione di muco
  • dolore durante la defecazione
  • sensazione di bruciore durante la defecazione
  • sanguinamento doloroso durante il movimento intestinale
  • sangue nelle feci
  • irritazione delle aree cutanee circostanti

Cosa causa le emorroidi?

Le cause più comuni delle emorroidi dolorose includono stitichezza cronica, diete a basso contenuto di fibre, eccessivo sforzo quando si va al bagno e il sostare seduti o in piedi per lunghi periodi di tempo.

Questi fattori tendono a peggiorare la gravità delle emorroidi, ma la causa effettiva sta nell’indebolimento del tessuto connettivo nei vasi sanguigni emorroidari, che li fa dilatare e li rende permeabili. Ciò è dovuto alla mancanza di nutrienti essenziali, il che riduce la struttura del collagene dei vasi sanguigni, nonché l’elastina e il collagene nelle zone dell’ano.

Esaminando al microscopio campioni di tessuto connettivo in presenza di emorroidi, gli scienziati hanno trovato una quantità notevolmente ridotta di collagene nel tessuto connettivo anale e rettale. Una riduzione delle fibre di collagene va a indebolire il tessuto connettivo e lo rende instabile, a discapito della fornitura dei vasi sanguigni e con conseguente aumento del rischio di infiammazione.

Come possono essere d‘aiuto gli integratori alimentari in caso di emorroidi?

L’assunzione di alcuni nutrienti essenziali mediante gli integratori può ridurre in via del tutto naturale il gonfiore e l’irritazione, così come i sintomi dolorosi delle emorroidi. Al contempo, i vasi sanguigni e il collagene in questa zona sensibile vengono rafforzati, riducendo peraltro la permeabilità dei vasi sanguigni e l’infiammazione.

Tra i nutrienti essenziali e gli integratori che possono aiutare a contrastare le emorroidi vi sono:

  • Diosmina[1] [2]
  • Esperidina[3]
  • Rutina[4]
  • Procianidine oligomeriche (OPC)[5]
  • Pycnogeno[6]
  • Castagno (Ippocastano)
  • La scopa del macellaio[7]
  • Vitamina C
  • L-Lisina
  • Multivitamine
  • Magnesio
  • Zavorra, come la pula di psyllium
  • Probiotici

Rimedi esterni per il trattamento delle emorroidi

Vi sono anche numerosi agenti naturali per applicazioni esterne che sono particolarmente indicati per alleviare i sintomi delle emorroidi.

In caso di prurito, bruciore e infiammazione, possono aiutare bagni sitz con corteccia di quercia, estratto di arnica e camomilla[8]. Ma anche pomate per emorroidi a base di calendula, amamelide o camomilla sono lenitive per la cute infiammata.

Unguenti con estratto di picnogenolo[6], pungitopo[9], achillea e amamelide hanno un’azione astringente e decongestionante; sono inoltre in grado di alleviare il dolore e di fermare il sanguinamento.

La dieta per contrastare le emorroidi

Il modo migliore per ridurre la gravità delle emorroidi e prevenire l’esacerbazione è quello di regolare la propria alimentazione, così da ridurre la stitichezza ed evitare l’atto di sforzare eccessivamente durante i movimenti intestinali. A tale scopo, occorre:

  • Una dieta ricca di fibre che preveda cereali integrali, semi di lino, semi di chia e frutta e verdura, così da stimolare l’attività intestinale, ammorbidire le feci e ridurre l’incidenza della stitichezza.
  • Assicurarsi anche di assumere tanti liquidi, bevendo almeno da 1,5 a 2 litri di acqua al giorno, perché una dieta ad alto contenuto di fibre combinata con un apporto di liquidi troppo basso può comportare l’insorgenza di stitichezza in misura ancora più grave.
  • Evitare quei cibi che possono causare stitichezza. Cioccolato, banane e tè nero, ma anche pane bianco, rientrano tra questi.
  • Mangiare con calma, prendendosi il proprio tempo durante i pasti e masticando bene il cibo.
  • Mangiare cibi fermentati come il kefir e lo yogurt, in quanto stimolano la proliferazione dei batteri intestinali buoni, migliorando perciò la digestione e l’attività intestinale.

Ulteriori misure per contrastare i sintomi delle emorroidi

  • Sport. L’esercizio fisico non solo stimola l’attività intestinale, ma aiuta anche a perdere peso in eccesso.
  • Prendersi del tempo per andare in bagno regolarmente.
  • Evitare di spingere sforzando pesantemente quando si sta seduti sul water per molto tempo.
  • L’esercizio fisico non solo stimola l’attività intestinale, ma aiuta anche a perdere peso in eccesso.

  • Emorroidi Studies and references

    1. Lonchampt M, Guardiola B, Sicot N, Bertrand M, Perdrix L, Duhault J. Protective effect of a purified flavonoid fraction against reactive oxygen radicals. In vivo and in vitro study. Arzneimittelforschung. 1989 Aug;39(8):882-5.
    2. Friesenecker B, Tsai AG, Allegra C, Intaglietta M. Oral administration of purified micronized flavonoid fraction suppresses leukocyte adhesion in ischemia-reperfusion injury: in vivo observations in the hamster skin fold. Int J Microcirc Clin Exp. 1994 Jan-Apr;14(1-2):50-5.
    3. Bergan JJ, Schmid-Schönbein GW, Takase S. Therapeutic approach to chronic venous insufficiency and its complications: place of Daflon 500 mg. Angiology. 2001 Aug;52 Suppl 1:S43-7.
    4. Giannini I. et al. Flavonoids mixture (diosmin, troxerutin, hesperidin) in the treatment of acute hemorrhoidal disease: a prospective, randomized, triple-blind, controlled trial. Tech Coloproctol. 2015 Jun;19(6):339-45. doi: 10.1007/s10151-015-1302-9. Epub 2015 Apr 19.
    5. W J Lawton, A E Fitz, E A Anderson, C A Sinkey, R A Coleman. Effect of dietary potassium on blood pressure, renal function, muscle sympathetic nerve activity, and forearm vascular resistance and flow in normotensive and borderline hypertensive humans. https://doi.org/10.1161/01.CIR.81.1.173
    6. La Torre F, Nicolai AP. Clinical use of micronized purified flavonoid fraction for treatment of symptoms after hemorrhoidectomy: results of a randomized, controlled, clinical trial. Diseases of the Colon and Rectum [25 Mar 2004, 47(5):704-710].
    7. Vanscheidt W, Jost V, Wolna P, Lücker PW, Müller A, Theurer C, Patz B, Grützner KI. Efficacy and safety of a Butcher's broom preparation (Ruscus aculeatus L. extract) compared to placebo in patients suffering from chronic venous insufficiency. Arzneimittelforschung. 2002;52(4):243-50.
    8. Srivastava JK, Shankar E, Gupta S. Chamomile: A herbal medicine of the past with bright future. Srivastava JK, et al. Mol Med Report. 2010 November 1;3(6):895–901.
    9. MacKay D. Hemorrhoids and varicose veins: a review of treatment options. Altern Med Rev. 2001 Apr;6(2):126-40.
    Vitamina C

    Vitamina C

    La vitamina C è una delle vitamine più importanti per la salute. Non solo rafforza il sistema immunitario e protegge dal raffreddore, ma rende anche più resistenti allo stress. Neanche la pelle, i capelli, il tessuto connettivo e le ossa possono essere costruiti senza vitamina C, in quanto tale vitamina è coinvolta nella formazione del collagene come coenzima. Inoltre, rafforza i vasi sanguigni e impedisce che il colesterolo si depositi sulle pareti dei vasi, il che potrebbe portareallo sviluppo dell'arteriosclerosi.

    Maggiori informazioni su Vitamina C ›

    Multivitaminici

    Multivitaminici

    Non lasciare il benessere della tua salute al caso. Vari studi dimostrano che le conseguenze di una carenza di vitamine sono molto peggiori di quanto non si pensasse in precedenza. Un buon multivitaminico garantisce l'apporto di tutte le sostanze vitali importanti motivo per cui già milioni di persone prendono un multivitaminico al giorno come assicurazione per la salute.

    Maggiori informazioni su Multivitaminici ›

    Magnesio

    Magnesio

    Il magnesio è coinvolto nella formazione di oltre 300 enzimi vitali nel corpo. Questo dimostra quanto sia importante per le prestazioni e l'energia. Il magnesio rilassa i muscoli e previene i crampi muscolari. È un antistress naturale, regola la pressione sanguigna e previene i disturbi del ritmo cardiaco. Il magnesio è il minerale più prezioso del nostro tempo.

    Maggiori informazioni su Magnesio ›

    Probiotici

    Probiotici

    Non soltanto i probiotici sono la chiave per una salute migliore ed un sistema immunitario più forte, ma sono anche di vitale importanza nel trattamento di malattie mentali e disturbi digestivi e neurologici. Le colture batteriche probiotiche hanno quindi un impatto diretto sulla nostra salute, sulla vitalità e sul vigore.

    Maggiori informazioni su Probiotici ›

    Please visit the online shop in your region. Simply click on the according flag symbol!