Spedizione gratuita da 50€
Consegna in solo 2-3 giorni lavorativi
Acquisto in contrassegno
Spedizione gratuita da 50€
Consegna in solo 2-3 giorni lavorativi
Acquisto in contrassegno

Saldi estivi: 15% di sconto su tutto con il codice SUN15


I vostri vantaggi
  • SPEDIZIONE GRATUITA
    da 50€
  • GARANZIA DI RIMBORSO VALIDA 100 GIORNI
    if unsatisfied
  • RISPARMIA FINO AL 20%
    con i nostri sconti sulle quantità e il 5% di extra bonus
  • COMODO PAGAMENTO
    Contrassegno, Carta di credito, PayPal, Compra ora, paga dopo, Bonifico Bancario, Google Pay, Apple Pay
Cervello / Memoria / Concentrazione

Abbiamo 12 risultati per la tua selezione attuale

BrainPower
Vitality Nutritionals
BrainPower
(119)
60 capsule - Accelera i tuoi processi mentali
34,99 €
34,99 €
34,99 €

Disponibile

Vitamin B Complex
Vitality Nutritionals
Vitamin B Complex
(203)
60 capsule - Il complesso di vitamina B completo
19,99 €
19,99 €
19,99 €

Disponibile

Pastiglie sublinguali di vitamina B12
Vitality Nutritionals
Pastiglie sublinguali di vitamina B12
(326)
120 compresse - Vitamina B12 compresse sublinguali - ad alto dosaggio sotto forma di metilcobalamina
24,99 €
24,99 €
24,99 €

Disponibile

Vitamin B12 Methylcobalamin
Vitality Nutritionals
Vitamin B12 Methylcobalamin
(212)
90 capsule - Capsule di vitamina B12 - elevato dosaggio con 1000 mcg di metilcobalamina per capsula
19,99 €
19,99 €
19,99 €

Disponibile

Rhodiola Royal
Vitality Nutritionals
Rhodiola Royal
(217)
90 capsule - Capsule di estratto di radice di Rhodiola Rosea - l'originale del Dr. Ramazanov
36,99 €
36,99 €
36,99 €

Disponibile

Ginkgo Royal
Vitality Nutritionals
Ginkgo Royal
(87)
120 capsule - Capsule di ginkgo - dosaggio elevato con contenuto di principio attivo garantito
24,99 €
24,99 €
24,99 €

Disponibile

L-Teanina 200mg
Vitality Nutritionals
L-Teanina 200mg
(67)
120 capsule - Capsule di L-Teanina ad alto dosaggio - 100% naturale dal tè verde
29,99 €
29,99 €
29,99 €

Disponibile

NADH 50mg
Vitality Nutritionals
NADH 50mg
(138)
60 capsule - Capsule di NADH altamente dosato con 50 mg per una maggiore quantità di energia
54,99 €
54,99 €
54,99 €

Disponibile

L-Theanin 100mg
Vitality Nutritionals
L-Theanin 100mg
(8)
120 capsule - Capsule di L-Teanina: azione calmante analoga alla meditazione
24,99 €
24,99 €
24,99 €

Disponibile

Green Tea Vital
Vitality Nutritionals
Green Tea Vital
(21)
90 capsule - Capsule di tè verde - protezione naturale per una lunga vita
24,99 €
24,99 €
24,99 €

Disponibile

Compresse sublinguali NADH, 120 pastiglie
Vitality Nutritionals
Compresse sublinguali NADH, 120 pastiglie
(18)
120 compresse orodispersibili - NADH Instant 20mg - Coenzima: energia naturale per mente e corpo
49,99 €
49,99 €
49,99 €

Disponibile

Vitagen 50+ Multivitamin
Vitality Nutritionals
Vitagen 50+ Multivitamin
(2)
120 capsule - Minerali e vitamine per gli over 50: dosaggio ideale per la fascia d'età sopra i 50 anni
29,99 €
29,99 €
29,99 €

Disponibile

Vitamine per il cervello: come i nutrienti influenzano le funzioni cerebrali

Ciò che vale per il corpo umano nel suo complesso vale anche per il cervello in particolare: ha bisogno di un'enorme quantità di energia per funzionare senza intoppi, controllare le funzioni corporee vitali e raggiungere il massimo delle prestazioni mentali. È quindi importante garantire al cervello un adeguato apporto di nutrienti essenziali. Qui troverete integratori alimentari di alta qualità che possono aiutarvi in questo senso.

Sebbene il cervello rappresenti solo il 2% del peso corporeo, consuma il 20% dell'energia assunta con gli alimenti. In termini assoluti, il fabbisogno energetico non è così elevato. Il cervello non ha bisogno di più energia di una lampadina da 20 watt, mentre un processore grafico, ad esempio, richiede da 200 a 300 watt. (1) Tuttavia, un apporto sufficiente di nutrienti è ovviamente essenziale per l'approvvigionamento energetico del cervello e per il suo normale funzionamento.

Il cervello ha bisogno di metà dell'energia per il normale metabolismo delle cellule nervose, cioè per mantenerle in funzione. Solo il 50% dell'energia è disponibile per la formazione e la trasmissione dei segnali elettrici con cui le cellule nervose comunicano. Più il budget energetico viene utilizzato in modo efficiente, più il cervello è efficiente. (2)

Per ottenere questa efficienza, il cervello deve quindi essere rifornito non solo di sostanze nutritive, ma anche di quelle giuste. È importante garantire un apporto equilibrato. Non esiste un'unica sostanza vitale per il cervello che ci mantenga in forma mentalmente. Tuttavia, gli scienziati hanno identificato alcune vitamine e minerali che contribuiscono in modo particolare alle funzioni cerebrali.

Anche alcuni aminoacidi, come la L-tirosina o la taurina, sono considerati utili per il mantenimento delle funzioni cerebrali. Inoltre, alcune piante sono tradizionalmente associate a effetti positivi sul cervello e sul sistema nervoso.

Vitamine per il cervello

Le vitamine possono contribuire direttamente e indirettamente alla funzione cerebrale. Le indicazioni sulla salute delle vitamine sono state analizzate scientificamente e convalidate dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare. (3)

Prestazioni mentali

  • La vitamina B5 (acido pantotenico) contribuisce alle normali prestazioni mentali e alla normale sintesi e metabolismo dei neurotrasmettitori.

Metabolismo energetico nel cervello

  • La vitamina B1 (tiamina), la vitamina B2 (riboflavina), la vitamina B3 (niacina), la vitamina B5 (acido pantotenico), la vitamina B6 (piridossina), la vitamina B12 (cobalamina) e la vitamina C contribuiscono al normale metabolismo energetico.

Sistema nervoso e funzione mentale

  • La vitamina B1 (tiamina), la vitamina B3 (niacina), la vitamina B6 (piridossina), la vitamina B7 (biotina), la vitamina B12 (cobalamina) e la vitamina C contribuiscono al normale funzionamento del sistema nervoso e alla normale funzione mentale.

Riduzione della stanchezza (mentale)

  • La vitamina B2 (riboflavina), la vitamina B3 (niacina), la vitamina B5 (acido pantotenico), la vitamina B6 (piridossina), la vitamina B9 (acido folico), la vitamina B12 (cobalamina) e la vitamina C contribuiscono alla riduzione della stanchezza e dell'affaticamento.

Circolazione sanguigna e apporto di ossigeno al cervello

  • La vitamina B6 (piridossina) e la vitamina B12 (cobalamina) contribuiscono alla normale formazione dei globuli rossi.
  • La vitamina B9 (acido folico) contribuisce alla normale ematopoiesi.
  • La vitamina C contribuisce alla normale formazione del collagene per la normale funzione dei vasi sanguigni.

Minerali per il cervello

I minerali possono anche contribuire direttamente e indirettamente alla funzione cerebrale. Le indicazioni sulla salute dei minerali sono state analizzate scientificamente e confermate dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare. (3)

Metabolismo energetico

  • Calcio, ferro, iodio, rame, magnesio e manganese contribuiscono al normale metabolismo energetico.

Funzioni cognitive e sistema nervoso

  • Ferro, zinco e iodio contribuiscono alla normale funzione cognitiva, il magnesio alla normale funzione mentale.
  • Iodio, potassio, rame e magnesio contribuiscono alla normale funzione del sistema nervoso.
  • Il calcio contribuisce alla normale segnalazione tra le cellule nervose.

Riduzione della stanchezza

  • Il ferro e il magnesio contribuiscono alla riduzione della stanchezza e dell'affaticamento.

Circolazione sanguigna e apporto di ossigeno

  • Il ferro contribuisce alla normale formazione dei globuli rossi e dell'emoglobina e al normale trasporto di ossigeno nell'organismo.

Acidi grassi omega-3 per il cervello

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare conferma quanto segue per l'acido grasso omega-3 docosaesaenoico (DHA): (3)

  • Il DHA contribuisce al mantenimento della normale funzione cerebrale.

Piante e sostanze vegetali "attive a livello cerebrale"

Le indicazioni sulla salute relative a piante e sostanze vegetali non sono ancora state valutate in modo definitivo. Tuttavia, grazie all'uso tradizionale e/o alla buona situazione degli studi, l'efficacia presunta o descritta è considerata da molti ricercatori sufficientemente provata.

  • L'Ashwagandha è nota nell'Ayurveda e si dice che favorisca le funzioni mentali nelle persone anziane, l'apprendimento, la memoria e la capacità di ricordare. (4)
  • Il ginkgo biloba può aiutare a mantenere le prestazioni cerebrali nelle persone anziane. (5)
  • Il tè verde contiene caffeina, che contribuisce alle prestazioni mentali e favorisce la concentrazione. (6)
  • Il ginseng siberiano contribuisce a ottimizzare l'attività mentale e cognitiva e ad aumentare l'energia mentale. (7)
  • et al.

Multivitaminici e processo di invecchiamento del cervello

In uno studio pubblicato dall'American Journal of Clinical Nutrition nel 2024, i ricercatori hanno riferito che l'assunzione di un multivitaminico potrebbe rallentare il declino cognitivo legato all'età fino a due anni. Lo studio fa parte di una serie di studi che hanno esaminato gli effetti dell'assunzione di un multivitaminico, ad esempio un multivitaminico venduto al banco in farmacia, in persone di età superiore ai 60 anni.

Due studi precedenti di questa serie avevano intervistato e testato i partecipanti per telefono o online per un periodo di due o tre anni. I risultati avevano già indicato che le persone che assumevano un multivitaminico giornaliero avevano ottenuto risultati migliori nei test cognitivi rispetto a quelle che assumevano un placebo.

L'ultimo studio, pubblicato nel 2024, ha coinvolto 573 persone. Questa volta sono state sperimentate di persona dal team di ricerca e gli scienziati sono stati nuovamente in grado di stabilire i benefici già osservati negli studi precedenti. Hanno concluso che l'assunzione di un multivitaminico quotidiano può rallentare l'invecchiamento cognitivo del cervello di due anni. Tra l'altro, tutti e tre gli studi, a cui hanno partecipato in totale più di 5.000 volontari, hanno mostrato un beneficio particolarmente forte per la memoria.

Tuttavia, i risultati sono solo un primo passo verso una migliore comprensione del modo in cui le vitamine e gli altri nutrienti influenzano la salute del cervello. Ad esempio, ci si chiede se alcune vitamine o nutrienti come la vitamina B12, la vitamina D, la vitamina E, la luteina e lo zinco diventino più importanti per il cervello con l'avanzare dell'età o se gli effetti positivi dell'integrazione siano solo dovuti al fatto che la probabilità di una carenza di questi nutrienti è comunque maggiore in età avanzata.

Una questione simile si pone per le persone con una scarsa qualità nutrizionale, un basso livello di istruzione e/o un basso status socioeconomico: anche le loro capacità cognitive sembrano beneficiare in misura particolarmente elevata dei multivitaminici. Tuttavia, non è ancora chiaro se ciò sia dovuto al fatto che questi gruppi hanno maggiori probabilità di avere una carenza di nutrienti o se vi siano altre ragioni, eventualmente sottostanti.

Inoltre, i soggetti degli studi sono stati osservati solo per un periodo massimo di tre anni. Studi futuri dovrebbero quindi verificare se un'assunzione di multivitaminici a lungo termine possa portare a benefici ancora maggiori per il cervello. (8)

 

Fonti

(1) Friedrich-Alexander-Universität Erlangen-Nürnberg (2021), Unser Gehirn ist eine 20-Watt-Serverfarm, aufgerufen am 24.01.2024 unter https://www.fau.de/2021/12/news/wissenschaft/unser-gehirn-ist-eine-20-watt-serverfarm/

(2) Henrik Alle, Arnd Roth, Jörg R. P. Geiger (2009), Energy-Efficient Action Potentials in Hippocampal Mossy Fibers, Science, 11. September 2009, aufgerufen am 24.01.2024 unter https://www.mpg.de/571562/energiesparen-beginnt-im-kopf

(3) EFSA, VERORDNUNG (EU) Nr. 432/2012 DER KOMMISSION vom 16. Mai 2012 zur Festlegung einer Liste zulässiger anderer gesundheitsbezogener Angaben über Lebensmittel als Angaben über die Reduzierung eines Krankheitsrisikos sowie die Entwicklung und die Gesundheit von Kindern, Amtsblatt der Europäischen Union, https://eur-lex.europa.eu/legal-content/DE/TXT/PDF/?uri=CELEX:32012R0432

(4) Spritzler F., 12 Proven Health Benefits of Ashwagandha, Healthline, 03.11.2019, https://www.healthline.com/nutrition/12-proven-ashwagandha-benefits#1

(5) Dziwenka M, Coppock R W, Ginkgo biloba, Nutraceuticals. Efficacy, Safety and Toxicity. 2016, pp. 681–691, https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/B9780128021477000498

(6) EFSA, Koffein, EFSA erklärt Risikobewertung, https://www.efsa.europa.eu/sites/default/files/corporate_publications/files/efsaexplainscaffeine150527de.pdf

(7) Heilpflanzen-Welt Bibliothek, Ginseng radix (Ginsengwurzel), https://buecher.heilpflanzen-welt.de/BGA-Kommission-E-Monographien/ginseng-radix-ginsengwurzel.htm

(8) Chirag M. Vyas, et al., Effect of multivitamin-mineral supplementation versus placebo on cognitive function: Results from the clinic sub-cohort of the COSMOS randomized clinical trial and meta-analysis of three cognitive studies within COSMOS, The American Journal of Clinical Nutrition, January 18 2024, https://doi.org/10.1016/j.ajcnut.2023.12.011

Articoli corrispondenti
VE_Kategoriebilder_Ashwagandha_600x600px.jpg
Ashwagandha - la regina dell'ayurveda

L'ashwagandha è stata usata nella medicina indiana per 5000 anni per rafforzare la forza vitale. Si dice che dia pace interiore e forza, riduca la paura, aumenti l'energia, la vitalità e le prestazioni, agisca come un afrodisiaco naturale, ringiovanisca il corpo e la mente e promuova la longevità.

Per saperne di più
VE_Kategoriebilder_Omega-3_600x600px.jpg
Omega 3: gli acidi grassi sani

Gli acidi grassi Omega 3 sono tra le sostanze nutritive più importanti dei nostri tempi, per via dei loro effetti estremamente positivi sulla salute. Le ricerche mostrano che gli omega 3 possono contribuire a prevenire le malattie cardiache, normalizzare la pressione sanguigna, ridurre il colesterolo e alleviare i dolori articolari, l'emicrania e la depressione.

Per saperne di più
VE_Kategoriebilder_Vitamin-B_600x600px.jpg
Vitamina B - energia, nervi e salute - VitaminExpress

In questa guida apprenderai tutti i benefici della vitamina B per la salute. I nostri nutrizionisti forniscono informazioni interessanti e rispondono alle domande più frequenti, come ad esempio: come riconoscere una carenza di vitamina B? Cosa può fare il complesso vitaminico B per la tua salute?

Per saperne di più
VE_Kategoriebilder_Guarana_600x600px.jpg
Guaranà: per una maggiore energia econcentrazione

Il guaranà è conosciuto principalmente come stimolante. Ma i semi della pianta di liana Paulliniacupana non sono popolari solo per l'alto contenuto di caffeina. Per secoli,i nativi del Sud Americahanno usato i semi come rimedio. A partire dagli anni '40, la ricerca etnomedicasi è occupata intensamente dei semi di guaranà, cosicché oggi è possibile dimostrarne scientificamente un numero sempre maggiore di effetti.

Per saperne di più
VE_Kategoriebilder_Ginseng_600x600px.jpg
Ginseng: la radice magica

Il ginseng è una delle piante medicinali più conosciute e apprezzate in Asia. Anche in Europa la pianta di ginseng sta diventando sempre più popolare per via dei suoi molteplici effetti e rientra sempre più negli interessi della ricerca scientifica e medica. Le aree di applicazione includono, tra l'altro, sintomi della menopausa, disturbi della memoria e disfunzione erettile.

Per saperne di più
Altre categorie che potrebbero piacerti