Inositolo

Non ci sono prodotti corrispondenti alla selezione.

Complesso di inositolo per il mantenimento dell'equilibrio ormonale: cosa bisogna sapere e cosa considerare al momento dell’acquisto

L'inositolo è conosciuto anche come zucchero muscolare o, più semplicemente, inositolo. Pur non trattandosi di vero zucchero, nella sua forma pura ne ricorda il sapore e l'aspetto. Il suo utilizzo è molto diffuso tra le donne che desiderano mantenere un corretto equilibrio ormonale. Le nostre capsule ti offrono un complesso di inositolo di alta qualità addizionato di acido folico. Ma come agisce questa dolce sostanza e a cosa serve?

Come può esserti d’aiuto il nostro complesso di inositolo con acido folico?

Fino a pochi anni fa, questa sostanza essenziale era ancora annoverata tra le vitamine del gruppo B. Attualmente questa classificazione è stata accantonata ma questo certamente non ne riduce gli effetti positivi, frequentemente utilizzato in gravidanza e come sostegno alla fertilità [1].

Lo zucchero muscolare inositolo è costituito da composti biologici piuttosto diffusi nell'ambiente naturale [2]. Ne esistono diverse forme del tutto uguali fra loro in termini di composizione ma che differiscono leggermente solo a livello atomico, costituendo sub categorie dette isomeri.

Mio-Inositolo: legame con gravidanza e fertilità

Uno di questi è il mio-inositolo. Si tratta di uno degli isomeri più importanti della famiglia degli inositoli [3]. Studi scientifici hanno rilevato effetti positivi sull'equilibrio dell'insulina e sul metabolismo dei grassi e degli zuccheri quando impiegato come farmaco. Le nostre capsule possono essere usate per un efficace azione di supporto nel trattamento degli squilibri metabolici causati da disordini ormonali.

Il mio-inositolo è stato studiato principalmente per l’impiego nelle donne ma anche gli uomini possono avvalersene per favorire la procreazione. È stato rilevato che l'isomero ha effetto nella formazione di sperma di particolare vitalità [3]. Anche nei test sulle donne si è rilevato un effetto particolarmente positivo nello sviluppo degli ovociti, osservabile soprattutto nel corso dell'inseminazione artificiale.

Questi risultati fanno del mio-inositolo un elemento di grande rilevanza nel campo della fertilità. Si ipotizza che inneschi la funzione di un cosiddetto secondo messaggero [3] nelle cellule umane. Questi collegamenti sono responsabili della trasmissione dei segnali tra le singole cellule [4][5].

Questi risultati indicano che il mio-inositolo riveste una grande importanza nel campo della fertilità. Si ritiene che inneschi la funzione di un cosiddetto secondo messaggero [3] nelle cellule umane. Questi composti sono responsabili della trasmissione dei segnali tra le singole cellule [4][5].

D-Chiro-Inositolo e sindrome dell'ovaio policistico (PCO)

Oltre al Mio-Inositolo, le nostre capsule contengono D-Chiro-Inositolo. Le donne con la sindrome dell'ovaio policistico (PCO) accusano frequentemente malesseri dovuti agli squilibri ormonali, oltre ad essere esposte ad ulteriori complicazioni. Il mantenimento di un sano metabolismo insulinico è fondamentale per la prevenzione.

Se non hai intenzione di avere figli e soffri di PCO, devi fare in modo che il tuo corpo non vada fuori sincrono. In questo caso, è utile l'assunzione di D-Chiro-Inositolo (DCI). La ricerca ha dimostrato che i preparati contenenti questa sostanza sono tanto sicuri quanto utili [6]. Mantenere la madre in salute determina anche il normale sviluppo del bambino, materia in cui sono in corso numerosi studi scientifici.

Per preservare la salute durante e dopo la gravidanza, la sicurezza di un prodotto è fondamentale. Al momento dell'acquisto, assicurati che i prodotti siano stati testati e che la composizione si basi sulle più recenti scoperte scientifiche. Questo tipo di prodotti sono soggetti ad una rigida normativa che i nostri protocolli rispettano pienamente.

Per qualsiasi domanda puoi rivolgerti al nostro team di assistenza.

Il D-chiro-inositolo (DCI) può anche essere prodotto dall’organismo stesso convertendo il mio-inositolo proveniente dal cibo [7]. Mentre il mio-inositolo si trova in molti alimenti, il DCI è abbastanza raro. Ciononostante, l’organismo ha bisogno di quantità relativamente elevate, soprattutto in quei periodi impegnativi che precedono e seguono la gravidanza.

È probabile, dunque, che la sola dieta non fornisca nutrienti a sufficienza. La conversione del mio-inositolo in D-chiro-inositolo è molto dispendiosa per l’organismo in termini di energia. Grazie ad un apporto in forma pura è possibile indirizzare l’energia laddove l’organismo ne abbia maggiore necessità. Per questo motivo è importante che gli integratori alimentari abbiano un’elevata biodisponibilità.

Acido folico, la vitamina B9 della gravidanza

Oltre all'inositolo, anche l'acido folico è tra le sostanze solitamente indicate nella sana alimentazione delle donne in gravidanza [8]. L'assunzione di una adeguata quantità di acido folico può prevenire alcune limitazioni nello sviluppo fisico del nascituro. La sola alimentazione, per quanto maggiormente mirata al consumo di cibi contenenti acido folico, non riesce, il più delle volte, ad essere adeguata alle necessità.

Gli scienziati affermano che le possibilità di prevenzione non vengono pienamente sfruttate [9]. In questo caso, un integratore alimentare con acido folico risulta utile, come sostenuto da numerose società professionali [10]. In via generale, le donne che desiderano avere figli dovrebbero assumere un’adeguata quantità di folato [11] prima del concepimento.

Cosa si dovrebbe verificare quando si acquistano integratori di inositolo?

I prodotti destinati specificamente ai problemi di gravidanza devono soddisfare precisi standard. Perché un preparato sia sicuro, deve essere regolarmente controllato. Inoltre, i preparati dal contenuto sconosciuto possono essere contaminati, generando possibili effetti indesiderati.

Prodotti e formulazioni

Le capsule di inositolo hanno un preciso dosaggio che non può generare alcun tipo di dubbio o problema. L'inositolo è presente in natura come una polvere bianca dal sapore dolce: risulta piuttosto difficile mescolare da soli diverse sostanze con la conseguenza di un dosaggio di volta in volta diverso.

Questa irregolarità dovrebbe essere assolutamente evitata durante la gravidanza. La chiara e completa descrizione presente sul contenitore della confezione ti sarà di grande aiuto, offrendo al medico una precisa descrizione delle sostanze assunte. Tutti i singoli componenti sono elencati con l’indicazione della corrispondente concentrazione.

Le nostre capsule sono facili da dosare rispetto alle polveri e hanno sempre un rapporto di miscelazione affidabile. I componenti sono abbinati con precisione in modo da garantire gli effetti desiderati. I controlli costanti e la tracciabilità dei lotti di produzione rientrano nei nostri protocolli.

Applicazione e tolleranza

Il Mio-Inositolo è considerato molto ben tollerato se assunto nelle dosi raccomandate [3]. Se preso in quantità eccessive può causare disturbi digestivi e flatulenza. Assicurati di acquistare solo prodotti da aziende che garantiscano il rispetto degli standard legali e delle più aggiornate conoscenze scientifiche.

Additivi e allergeni

Un prodotto essenziale che si rivolga principalmente a donne incinte dovrebbe essere sicuro al 100%. Tutti i componenti devono essere identificabili in modo che le reazioni indesiderate al prodotto possano essere adeguatamente tracciate. Lo stesso vale per i potenziali allergeni, quelle sostanze che possono provocare una reazione eccessiva del sistema immunitario.

Sfortunatamente, tali reazioni sono difficili da prevedere. Un'allergia può anche manifestarsi per la prima volta solo in età adulta o nel corso di mutamenti ormonali. Durante la pubertà, la gravidanza e la menopausa, l'equilibrio ormonale è esposto a forti sconvolgimenti. Una lista completa facilita dunque la ricerca di possibili fattori scatenanti.

Osservando le indicazioni di dosaggio è raro incorrere in reazioni eccessive ed intolleranze con i preparati di inositolo. Al contrario un peggioramento dell'aspetto della pelle è frequentemente causato dalla carenza di inositolo [12], biosostanza coinvolta nella formazione di nuove cellule.

Sicuro per la madre e il bambino

È importante che un prodotto sia il più naturale possibile. Per questo, ci siamo imposti standard di qualità elevati. Grazie ai test effettuati nei nostri laboratori, abbiamo la costante certezza di offrire solo i migliori prodotti. Tutte le informazioni sui nostri procedimenti sono riportate nel nostro sito web. Se hai ancora qualche domanda, il nostro personale è a tua diretta disposizione.

Raccomandazioni per l'uso e altre informazioni interessanti sull’inositolo

L’efficacia dei preparati a base di inositolo sugli effetti dei cambiamenti ormonali è ampiamente riconosciuta. Per questo, le nostre capsule sono indirizzate alle donne in età fertile e con condizioni di salute specifiche come la PCO. Nella prevenzione, è utilizzato frequentemente per il sostegno all’organismo in periodi di forte stress.

Vogliamo che il tuo bambino cresca sano e desideriamo la tua soddisfazione.È importante affidarsi ad un integratore che sia adatto alle proprie esigenze, soprattutto quando si desidera avere un figlio o si è in gravidanza, fasi in cui le esigenze sono particolarmente specifiche. Ti raccomandiamo, quindi, di valutarne l’assunzione con il tuo medico.

Soddisfazione e sicurezza in tutte le esigenze

Molti medici consigliano l’integrazione di acido folico e inositolo. Tuttavia, ci sono persone che non godono di una buona salute. Grazie alla garanzia di soddisfazione su tutti i nostri prodotti, è possibile:

  1. acquistare le nostre capsule senza esitazione,
  2. successivamente sottoporle al tuo medico e
  3. iniziare ad assumerle non appena approvate.

Se il prodotto non dovesse soddisfare le tue esigenze, potrai semplicemente restituirlo. Per noi, salute significa fiducia.

Inositolo Studies and references

  1. Unfer, V. et al. (2016) Effects of Inositol(s) in Women with PCOS: A Systematic Review of Randomized Controlled Trials. International Journal of Endocrinology,1849162.
  2. Turner, B.L. et al. (2002). Inositol phosphates in the environment. 357,1420.
  3. Egarter, C. (2019). Myo-Inositol. Gynäkologische Endokrinologie, 17,11–15.
  4. Chemie.de (2021). Inositoltrisphosphat. Online-Ressource. Zugriff am 06.04.2021.
  5. Chemie.de (2021). Second Messenger. Online-Ressource. Zugriff am 06.04.2021.
  6. Morley, L.C. et al. (2017). Insulin-sensibilisierende Medikamente (Metformin, Rosiglitazon, Pioglitazon, D-Chiro-Inositol) für Frauen mit polyzystischem Ovar-Syndrom, Oligo-Amenorrhoe und Unfruchtbarkeit. Gynaecology and Fertility Group der Cochrane-Gruppe. Online-Ressource. Zugriff am 06.04.2021.
  7. Clements, R.S. & Darnell, B. (1980). Myo-inositol content of common foods: development of a high-myo-inositol diet. Am J Clin Nutr.,33(9):1954-67.
  8. Baerlocher, K. (1998). Prävention beim Kind durch Ernährung der Schwangeren und Stillenden? Monatsschr Kinderheilkd 146, S73–S87 (1998).
  9. Zwiauer, K. (2005). Prophylaxe von Neuralrohrdefekten mit Folsäure. Gynäkologe,38, 46–52.
  10. Becker, S. & Schmid, D. (2010). Verwendung von Nährstoffsupplementenvor und während der Schwangerschaft. Ernährungs Umschau,1(11). Online-Ressource. Zugriff am 06.04.2021.
  11. Zwick, Y.C. (2018). Stellenwert von Vitamin D und Folsäure in der Schwangerschaft. gynäkologie + geburtshilfe,23,67.
  12. Deutsches Grünes Kreuz (2021). Inositol. Online-Ratgeber. Zugriff am 06.04.2021.
Please visit the online shop in your region. Simply click on the according flag symbol!