Ginkgo Biloba
  • Recommended by our Nutrition Scientists
    BrainPower

    BrainPower

    60 capsule
    29,90 €  *
    Spedizione gratuita 1
  • Ginkgo Royal

    Ginkgo Royal

    120 capsule
    19,90 €  *
    Spedizione gratuita 1

Acquistare Ginkgo - quello che devi sapere!

Se vuoi comprare ginkgo ti trovi nel posto giusto. Con noi trovate capsule di ginkgo di altissima qualità, garantite senza additivi indesiderati. Prima di acquistare capsule o compresse di ginkgo, scopri qui ciò a cui prestare attenzione.

Il ginkgo è l'albero delle meraviglie: mantiene in forma e rafforza le capacità mentali e favorisce la buona circolazione sanguigna nel cervello. Chi assume il ginkgo biloba riesce a concentrarsi meglio e ricordare di più. È consigliato anche in caso di acufeni.

L'albero di ginkgo è una delle piante più antiche del mondo e ci sono molte particolarità da raccontare. Il ginkgo ha una lunga storia, innumerevoli nomi, è venerato come albero sacro e colpisce con fatti e cifre sorprendenti. Tuttavia, il ginkgo è noto soprattutto per le sue proprietà curative.

L'estratto di ginkgo è benefico per la circolazione sanguigna e aumenta le prestazioni del cervello. Purtroppo quest'albero antico dal quale si estrae contiene anche sostanze indesiderate, per cui gli ingredienti curativi dell'albero del ginkgo possono essere somministrati solo in prodotti concentrati, come nelle capsule di estratto di ginkgo biloba.

Il ginkgo contiene flavonoidi, terpenoidi e ginkgolidi

Il ginkgo biloba è conosciuto in tutto il mondo per i suoi ingredienti curativi. I semi, i frutti, le foglie e la corteccia della pianta di ginkgo non vengono utilizzati per la cura della bellezza e la guarigione solo in Asia. Al giorno d'oggi, le sostanze veramente efficaci in esso contenute possono essere ottenute in forma concentrata e rendono superfluo il consumo di foglie intere di ginkgo.

Il ginkgo contiene principalmente flavonoidi e terpenoidi, che si trovano in questo albero solo sotto forma di ginkgolidi e bilobalidi. Gli ingredienti positivi vengono estratti dalle foglie dell'albero di ginkgo: questi contengono circa lo 0,1 per cento di diterpeni, che sono costituiti dai ginkgolidi.

Inoltre, le foglie di ginkgo contengono una piccola percentuale (circa 0,03 - 0,06%) di sesquiterpeni, a cui il bilobalide appartiene. Altre sostanze presenti nel ginkgo sono il kaempferolo e la quercetina. A questo punto, però, si pone la questione di come tutte le sostanze e le sostanze del ginkgo biloba aiutino il corpo umano, che sarà chiarita nella prossima sezione.

L'effetto curativo delle foglie di ginkgo

Gli ingredienti delle foglie di ginkgo prevengono numerose malattie, fra cui soprattutto:

  • malattie cardiovascolari
  • disfunzioni cerebrali
  • Alzheimer e demenza senile
  • malattie occlusive arteriose
  • disturbi circolatori
  • problemi di memoria
  • acufene

Inoltre, ci sono numerose indicazioni che il ginkgo biloba abbia altre proprietà positive non ancora confermate scientificamente, per cui il ginkgo biloba sembra

  • avere una funzione anti-aging
  • promuovere le funzioni cardiache e le prestazioni
  • ridurre i danni causati da infarti
  • aiutare in caso di occhi stanchi
  • prevenirelostress

Queste proprietà dell'albero di ginkgo non sono state ancora sufficientemente studiate o confermate in dettaglio da nessuna organizzazione riconosciuta.

Tuttavia, sono disponibili risultati di ricerche scientifiche convalidati per i seguenti campi d'azione:

1. Il ginkgo per il cervello e la memoria

L'effetto dimostrato che il ginkgo mantiene una sana attività cerebrale è legato ai flavonoidi, ai terpeni e ai ginkgolidi, poiché questa miscela di sostanze protegge le cellule nervose ed aiuta alcune sostanze messaggere nel cervello. Ciò garantisce una maggiore concentrazione e una memoria duratura.

La demenza o anche il morbo di Alzheimer si verificano meno frequentemente dopo l'assunzione di estratti di ginkgo biloba. La morte delle cellule nervose, come nel caso del morbo di Alzheimer, è ridotta grazie all’effetto protettivo delle cellule del ginkgo. Anche in caso di malattie cerebrali avanzate, il ginkgo aiuta a rallentare il decorso della malattia e a mantenere la condizione attuale.

2. Il ginkgo per la circolazione sanguigna

Il ginkgo ha proprietà antiossidanti che rendono le membrane delle cellule del sangue più flessibili. Questo migliora il flusso del sangue e la circolazione sanguigna non viene disturbata. L'apporto di ossigeno è quindi garantito in modo permanente in tutto il corpo, a beneficio dei muscoli, del cervello e del cuore.

In un esperimento in cui è stato somministrato ginkgo ai ratti, la circolazione sanguigna nella maggior parte delle regioni del loro cervello è migliorata del 50-100%.

3. Il ginkgo contro l’acufene

Alle persone che soffrono di fischi permanenti alle orecchie, come il tinnito, o che hanno altri rumori alle orecchie ad intervalli regolari, si raccomanda l’assunzione del ginkgo. Gli estratti permettono di attenuare questi rumori e di rafforzare l'udito. In uno studio, oltre il 50% delle persone colpite è stato in grado di confermare questa proprietà curativa delle sostanze del ginkgo.

4. Il ginkgo per il benessere mentale

Il ginkgo biloba è una fonte di energia e di motivazione contro lo stress e l'ansia. L'estratto di ginkgo agisce sul recettore della serotonina, che è anche il bersaglio dell'80% degli antidepressivi. Le persone con tale problema potrebbero notare un netto miglioramento del benessere, della stanchezza e del malumore grazie all’assunzione di ginkgo.

Il ginkgo aiuta nel caso dello stress ossidativo che si verifica nel metabolismo quando ci sono più ossidanti che antiossidanti, grazie all’effetto positivo dei principi attivi kaempferolo e quercetina.

Applicazione del ginkgo biloba

Mentre in passato il ginkgo veniva spesso mangiato crudo, oggi è comune assumerlo sotto forma di estratto. Non è ora consigliabile prendere le foglie, i semi o la corteccia dell'albero grezzi, in quanto il ginkgo può contenere sostanze nocive. Inoltre, l'ingestione cruda degli ingredienti non è molto favorevole per il corpo ed è molto diversa dall’ingestione delle capsule.

L'estratto di ginkgo si ottiene macinando le foglie e sciogliendo gli ingredienti della pianta. Gli ingredienti curativi delle foglie di ginkgo vengono poi filtrati, mentre le sostanze nocive che possono causare allergie e irritazioni cutanee vengono sono rimosse.

L'estratto di ginkgo è molto prezioso, poiché per 100 chili sono necessarie in totale cinque tonnellate di foglie. Ciò significa che alla fine rimane nell'estratto di ginkgo solo il 2% della materia prima. L'estratto viene poi lavorato e trasformato in compresse, capsule, gocce o succhi. Soprattutto le capsule contenenti ginkgo sono assorbite dal corpo molto rapidamente, il che rende questa forma di dosaggio più efficiente rispetto all'assunzione dell’alimento crudo.

Il ginkgo non funziona immediatamente, ma deve essere assunto per un periodo di tempo più lungo. A seconda dei sintomi, si consiglia di assumere l'estratto di ginkgo da otto settimane a diversi anni. Gli effetti collaterali durante il trattamento con il ginkgo biloba sono estremamente rari e non vanno oltre i semplici disturbi gastrointestinali o reazioni allergiche della pelle.

L'albero del ginkgo ha 3000 anni di storia

L'albero del ginkgo appartiene alla famiglia delle piante "ginkgoacee" ed è l'ultimo rappresentante di questa specie. Il ginkgo, o meglio gli antenati di questo albero, esiste da 300 milioni di anni ed è quindi una delle piante più antiche esistenti.

Il ginkgo ha una storia molto lunga in Asia e si trova ancora oggi in molti templi ed istituzioni religiose. Anche se il ginkgo non è sopravvissuto all'era glaciale in Europa, lo ha fatto in Cina e in Giappone. Sono stati i francesi a ricomprare la pianta del ginkgo e a riportarla in Europa.

I più antichi alberi viventi di ginkgo biloba hanno fino a 1000 anni e crescono principalmente in Asia. L'albero del ginkgo cresce fino a quasi 30 metri di altezza e si riconosce dalle sue foglie fitte, a ventaglio e dentellate. I colori variano dal verde all'oro.

In passato queste foglie erano addirittura un mezzo di pagamento in Cina, ma non è durato a lungo, poiché il ginkgo ricresceva sempre e le foglie potevano quindi essere raccolte all'infinito.

Il fiore dell'albero di ginkgo spesso si sviluppa per la prima volta dopo circa 20 anni, il che significa che la maturità sessuale viene raggiunta tardivamente. Affinché il ginkgo possa riprodursi, i fiori maschili e femminili devono incontrarsi.

I semi dell'albero di ginkgo sono stati utilizzati più volte nella storia come alimento. Il sapore dei semi di ginkgo arrostiti e sbucciati, il cosiddetto pa-ke-wo, assomiglia molto a quello della nostra patata.

Il ginkgo biloba cresce molto lentamente, soprattutto nei primi cinque anni. Guadagna circa 30 cm di altezza all'anno, il che significa che l'albero di ginkgo può raggiungere la sua massima espressione solo dopo più di 100 anni.

Il ginkgo è estremamente robusto, come si può notare dal fatto che tollera particolarmente bene il freddo, il caldo e soprattutto le tossine ambientali. Grazie a questa forza, il ginkgo biloba continuerà a svolgere un ruolo importante tra le piante anche in futuro, poiché l'albero di ginkgo può facilmente assorbire il pesante inquinamento ambientale del nostro tempo.

Ginkyo o ginkgo?

I nomi del ginkgo biloba sono numerosi e creativi, il che è legato alla sua lunga storia. Tuttavia, il vero nome “ginkgo” è stato creato da un errore di ortografia commesso da un medico tedesco. Originariamente l'albero si chiamava “ginkyo”, ma il botanico EngelbertKämpfer lo chiamò “ginkgo”, dal latino. Carl von Linné usò questa traduzione sbagliata nel suo sistema di classificazione e da allora l'ortografia “ginkgo” è considerata corretta.

In Germania, l'albero del ginkgo è spesso scritto male perché "ginkgo" sembra ovvio al nostro uso della lingua. Tuttavia, l'albero di ginkgo non ha nulla a che fare con il "KO going", che può essere usato come un comune mnemonico.

Un soprannome del ginkgo è l'”albero da quaranta talleri”, dal francese "arbeauxquaranteécus", perché i primi alberi di ginkgo furono acquistati dai francesi per 25 ghinee (40 talleri) nel 1780. In inglese, è comune il termine "maiden hair tree", che tradotto in italiano significa “albero dai capelli di ragazza”. Questa parola ha origine dalla somiglianza delle foglie con i capelli femminili.

Un altro nome del ginkgo biloba è “albicocca argentata”, a causa del colore argenteo delle bucce dei semi. Il nome “albero dei templi” deriva invece dal fatto che si trova frequentemente nei luoghi religiosi. Il ginkgo viene anche chiamato “albero ventaglio” e “albero ad orecchio di elefante” a causa delle forme delle sue foglie. Il nome “albero nonno-nipote” si riferisce all'età avanzata dell'albero del ginkgo.

In Germania, è comunemente usato anche il termine “albero di Goethe” (Goethebaum), che si può far risalire alla poesia di Johann-Wolfang Goethe su questo albero. Ci sono diversi altri nomi più o meno comuni per il ginkgo, ma il ginkgo, ricco di tradizione, si è veramente guadagnato questi numerosi nomi grazie alla sua forma speciale, alla sua lunga vita e alla sua unicità.

Curiosità incredibili sul ginkgo biloba

Il ginkgo è considerato un oggetto di culto, soprattutto in Estremo Oriente. È un simbolo di speranza, di vitalità e di lunga vita. I vecchi alberi di ginkgo crescono in Cina e in Giappone intorno ai luoghi di pellegrinaggio e si trovano nei siti religiosi. Le donne asiatiche spesso si fermano sotto il ginkgo e pregano per i loro figli o esprimono desideri, ad esempio per avere latte materno sufficiente.

L'albero di ginkgo rappresenta il principio dello yin-yang per la sua robustezza da un lato e la morbidezza delle sue foglie dall'altro. Il consiglio dell’associazione "Albero dell'anno" ha scelto il ginkgo come l'Albero del Millennio, il loro più alto riconoscimento. Le ragioni di questa decisione sono le sue straordinarie caratteristiche e la sua lunga storia.

Un altro fatto sorprendente è che gli antenati dell'albero del ginkgo avevano sia foglie caduche che aghi, il che lo rendeva unico tra gli alberi. Le foglie decidue in autunno cambiavano colore e cadevano. Gli aghi dell'albero di ginkgo, però, rimanevano anche in inverno. Oggi il ginkgo biloba non appartiene più agli alberi decidui, ma assomiglia piuttosto alle conifere.

Un'altra particolarità storica è il legame tra l'albero di ginkgo e il bombardamento atomico di Hiroshima nel 1945: la prima pianta verde che si dice sia nata nella città contaminata dopo il bombardamento fu, secondo la tradizione, il ginkgo.

Soprattutto in Germania è nota la poesia di Johann-Wolfang Goethe sul ginkgo. Nella città natale di Goethe, Weimar, c'è quindi un intero museo dove tutto ruota intorno al famoso ginkgo.

Una caratteristica piuttosto negativa dell'albero di ginkgo è il suo odore. Gli alberi di ginkgo femminili sviluppano un odore sgradevole man mano che maturano. Lo svantaggio è che solo con il primo fiore all'età di circa vent'anni si può capire se il proprio ginkgo è un esemplare femminile o maschile. L'odore è quindi accettato dalla maggior parte dei proprietari, nel bene e nel male, in quanto un albero di ginkgo di vent'anni viene tagliato raramente.

Ordinare Ginkgo Royal online

Se anche tu vuoi approfittare dei numerosi vantaggi delle foglie di ginkgo, ordina le capsule di VitalityNutritionals direttamente dal nostro negozio. Riceverai 120 capsule con l'efficace e prezioso estratto di ginkgo. Gli ingredienti del ginkgo biloba sono altamente concentrati nelle capsule di Ginkgo Royal.

Tali capsule forniscono al corpo sostanze vascolari protettive e prevengono il morbo di Alzheimer e la demenza senile. Si consiglia di assumere due capsule al giorno con sufficiente acqua. Le capsule sono un prodotto naturale di puro ginkgo senza l'aggiunta di altre sostanze. Questo prodotto a base di erbe è naturalmente adatto anche a vegani e vegetariani.

Approfitta dell'effetto motivante e rinvigorente dell'estratto di ginkgo. Una confezione da 120 capsule di ginkgo dura due mesi, dopo i quali noterai già i primi miglioramenti. Se ordini subito il tuo stock annuale di 6 dosi di Ginkgo Royal, riceverai uno sconto del 15% sul prezzo unitario nel nostro negozio. Inoltre, risparmierai un ulteriore 5% su un valore d'acquisto di oltre 100 euro.

La spedizione all'interno della Germania è gratuita e con un breve tempo di consegna di 2-4 giorni potrai presto godere degli effetti curativi del ginkgo biloba. Scegli tra le nostre numerose opzioni di pagamento e ordina in modo semplice nei nostri negozi. L'albero del ginkgo viene utilizzato con successo nella medicina asiatica da secoli. In pochi giorni anche tu potrai beneficiare del Ginkgo Royal!

Please visit the online shop in your region. Simply click on the according flag symbol!